Incontro con Francesca Pezzoli e Riccardo Lausdei: La localizzazione dei videogiochi

videogameRingraziamo Francesca Pezzoli e Riccardo Lausdei per l’entusiasmante incontro di venerdì 4 dicembre sulla localizzazione dei videogiochi, uno sbocco lavorativo ideale per i laureati in traduzione specializzata che siano anche appassionati di videogame. Come suggerito dagli speaker, entrambi professionisti affermati nel campo della localizzazione, il candidato ideale per questo lavoro deve avere competenze linguistico-traduttive e familiarità con i videogiochi, il loro linguaggio e la loro “cultura”, il che non è per nulla scontato!

Durante l’incontro Francesca e Riccardo hanno messo a dura prova la nostra capacità di decifrare il significato di frasi e termini comuni in inglese, ma che in questo campo assumono un’accezione nuova e a volte inaspettata. Ad esempio, “hit the deck” significa “tutti giù!”, mentre “a sweeper may be able to counter-attack” appartiene al dominio calcistico e si può tradurre con “un libero potrebbe partire in contropiede”.

Sono stati poi sfatati alcuni stereotipi, ad esempio il fatto che il giapponese si20151204_123833a un requisito indispensabile per lavorare in questo settore o che i traduttori passino l’intera giornata a giocare (svelandoci invece che è molto più probabile passare intere nottate a tradurre). Il divertimento non sta nel giocare, ha detto Francesca Pezzoli, bensì nel creare il gioco ed esserne in qualche modo gli artefici, in particolare quando è necessario ricorrere alla propria creatività per trovare (esilaranti) soluzioni traduttive richieste dal processo di localizzazione.

Il Prof. Bertaccini con centinaia di tesi

Durante i lavori di ristrutturazione del nuovo DIT.Lab, ci siamo imbattuti in questa scena incredibile, e abbiamo deciso di condividerla con voi. Ecco una foto che ritrae il Prof. Bertaccini di fianco a una enorme pila di tesi, testimonianza concreta del suo lavoro e del lavoro delle sue studentesse e dei suoi studenti. Durante la sua lunga carriera, “Il Prof.”, come ci piace chiamarlo, è stato relatore o correlatore di più di 300 tesi, che sono ora conservate negli archivi del DIT.Lab. In molti sono entrati nel mondo del lavoro proprio grazie a queste tesi, che hanno anche posto le basi per ricerche avanzate nel campo della terminologia e della traduzione assistita. Come ci ha detto il Prof. quando abbiamo scattato questa fotografia: “Magari anche solo per un paragrafo, ma ognuna di queste tesi ha portato qualcosa di nuovo nella nostra ricerca e ha fatto avanzare quello che sappiamo, e per questo non devono essere dimenticate”. E noi non possiamo che dargli ragione – e ringraziarlo!
tesi_bertaccini

Taglio del nastro al DIT.Lab

Inaugurazione DitLab-2Mercoledì 11/11/2015 abbiamo ufficialmente inaugurato il DIT.Lab, la nuova sede del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione, alla presenza del magnifico rettore Francesco Ubertini e di altre autorità forlivesi tra cui il sindaco Davide Drei, il presidente della Camera di Commercio e della SerInAr Alberto Zambianchi, il presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì Roberto Pinza, oltre al direttore del nostro Dipartimento Rafel Lozano Miralles.

A seguito dei saluti e dei ringraziamenti delle autorità, la Prof.ssa Silvia Bernardini ha simulato una vera e propria lezione per avvicinare il rettore, le autorità e tutti i presenti alle attività di insegnamento e di ricerca svolte presso il Dipartimento, in particolare sulle potenzialità offerte dall’interrogazione di corpora.
Raccolti appositamente per l’occasione, i “Rector’s corpora” hanno consentito al rettore e ai presenti di cimentarsi in tre attività incentrate su:

  • parole chiave della campagna elettorale;
  • terminologia e fraseologia tipica della rivista di ingegneria International Journal of Solids and Structures;
  • elementi caratterizzanti l’inglese internazionale utilizzato dai docenti afferenti al DICAM (Università di Bologna).

Se non avete assistito alla lezione o avete voglia di riprovare le attività, alleghiamo la presentazione Learning form texts 2.0 — Language and technology for translation (and more).

Laboratorio permanente di Linguistica dei corpora [23-24/10/2015]

Locandina 1a settimana della Cultura Giapponese

Il tema del laboratorio permanente di linguistica dei corpora di quest’anno è piuttosto specifico: la costruzione di risorse digitali per l’apprendimento del giapponese.  Riteniamo però che il seminario (tenuto in lingua inglese) sia rilevante per tutti coloro che si occupano di costruzione ed uso di risorse digitali per l’apprendimento delle lingue straniere.

Relatori su invito:

  • Laurence Anthony (Waseda)
  • Paolo Calvetti (Venezia “Ca’ Foscari”)
  • Irena Srdanovic (Ljubljana)

Per maggiori informazioni visitate la pagina dell’evento (in inglese).

Workshop Kilgray MemoQ [Rimandato]

Print

A causa dei lavori di ristrutturazione attualmente in corso nei nostri Laboratori abbiamo dovuto rimandare al prossimo anno l’edizione del workshop prevista per il 10 ottobre. Vi terremo aggiornati!

Sabato 10 ottobre 2015 al LabTerm si terrà un workshop su MemoQ, software house fortemente in crescita nel campo della traduzione assistita.

Il workshop sarà tenuto da Juliet Macan, Translation Tools Manager per AranchoDoc e trainer e consulente MemoQ. Juliet Macan ha fatto molta ricerca ed ha tenuto lezioni a livello internazionale a traduttori, project manager e fornitori di servizi linguistici nel campo degli strumenti per la traduzione e del QA.

SDL Trados 2014 Intermediate [26/09/2015]

Trados_2014

Siamo lieti di annunciare che sabato 26 settembre 2015 si svolgerà il workshop SDL Trados Studio 2014 Intermediate, tenuto da Claudia Lecci, la nostra trainer SDL Trados certificata. Il workshop è rivolto a utenti che abbiano seguito il corso “SDL Trados Studio 2014 Getting Started Parte 1 e Parte 2” o che comunque abbiano conseguito un livello di competenza equivalente nell’uso di SDL Trados 2014.

Per ulteriori dettagli consultate questa pagina.

Visita alla DGT di Bruxelles

20150414_091731_resized2

Un gruppo di studenti dell’ultimo anno della Laurea Magistrale in Traduzione Specializzata ha recentemente partecipato ad una visita alla DG Traduzione della Commissione Europea a Bruxelles. Il gruppo è stato accompagnato da Claudia Lecci, docente di “Tecnologie e Metodi per la Traduzione”.

I nostri studenti hanno avuto l’opportunità di visitare gli uffici della DG Traduzione e di incontrare i funzionari del Dipartimento di italiano della DGT.

Durante la giornata di visita gli studenti hanno ascoltato delle presentazioni tenute dai funzionari della DGT su diversi argomenti, tra cui la traduzione web, i tirocini, le procedure di selezione e i workflow di traduzione.

Il LabTerm lancia il nuovo sito web!

sito_vecchio_cropped

Il nuovo sito web è online ed ha sostituito il vecchio (lo screenshot qui sopra potrebbe esservi familiare).

Dateci un’occhiata…e speriamo che vi piaccia! Se individuate dei link non funzionanti o altri problemi all’interno del sito, fatecelo sapere. Scriveteci un’e-mail a info@terminologia.it.

Il sito web è stato localizzato in italiano dagli studenti della Laurea Magistrale in Traduzione Specializzata del nostro Dipartimento.