Gli studenti iscritti al corso di laurea magistrale in Traduzione Specializzata dell’Università di Bologna (campus di Forlì), hanno l’opportunità di svolgere un mese di tirocinio non retribuito presso il dipartimento italiano della Direzione Generale della Traduzione dell’UE (DGT), nelle sedi di Bruxelles e Lussemburgo. Questo tipo di tirocinio è rivolto agli studenti dell’ultimo anno e si svolge di solito tra i mesi di luglio e dicembre. Il numero di tirocini disponibili ogni anno varia da 5 a 10 e alcuni studenti ottengono dal dipartimento DIT un contributo per coprire parzialmente le spese di soggiorno (i bandi vengono pubblicati di solito nei mesi di maggio/giugno).

In alcuni casi nell’ambito del tirocinio presso la DGT è possibile svolgere la propria tesi di laurea (ad esempio per progetti di traduzione o terminologia, come lo sviluppo di IATE – il database terminologico multilingue dell’UE); in altri casi si avrà la possibilità di lavorare in situazioni reali e di svolgere compiti di traduzione o localizzazione, con la supervisione dei traduttori in-house.

Per informazioni aggiornate su come fare domanda e sui criteri di selezione (basati sul merito accademico) potete rivolgervi allo staff del LabTerm.