Attività passate e presenti

Il centro CoLiTec è stato creato per capitalizzare e sfruttare l’esperienza acquisita negli ultimi due decenni presso il Dipartimento DIT (ex SITLeC) e la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna, sede di Forlì (ex SSLMIT).

Fin dalla prima metà degli anni ’90 l’attività scientifica e didattica dei membri del centro CoLiTec si è incentrata sui temi correlati alla linguistica dei corpora e alle tecnologie per la traduzione specializzata e audiovisiva, per l’interpretazione e per la terminologia.

Per quanto riguarda la linguistica dei corpora, il Dipartimento DIT ha organizzato numerosi eventi internazionali che hanno contribuito a consolidare la sua posizione come centro di attrazione per gli studiosi di questa disciplina provenienti da tutta Europa e oltre. Tra le conferenze, meritano una particolare menzione le prime due edizioni di CULT (“Corpus Use and Learning to Translate”) nel 1997 e nel 2000, e l’edizione del 2002 di TALC (“Teaching And Language Corpora”). Negli ultimi anni, il Dipartimento ha organizzato workshop annuali su temi legati ai corpora che hanno attratto esperti nazionali ed internazionali. I temi affrontati nelle ultime tre edizioni dei workshop riguardavano i corpora paralleli (2012), i corpora creati dal web (2013), l’analisi del linguaggio istituzionale accademico basato sui corpora (2014) e le risorse digitali per l’apprendimento del giapponese (2015). Il tema scelto per il 2016 è un’introduzione all’analisi quantitativa nella linguistica dei corpora.

Il Dipartimento è anche noto a livello internazionale per la creazione e la condivisione di corpora considerati come parametri di riferimento nella disciplina. Tra questi il corpus di interpretazione EPIC, il corpus per il doppiaggio Forlixt e i corpora di riferimento creati dal web sviluppati nell’ambito del progetto WaCky.

Per quanto riguarda le tecnologie per la traduzione (nel senso più ampio del termine), i membri del centro CoLiTec sono stati particolarmente attivi nell’organizzazione di conferenze e workshop nell’ambito della Traduzione Specializzata e dell’Interpretazione. Questi eventi sono stati tenuti da studiosi di fama e/o professionisti altamente specializzati del settore, e sono caratterizzati da una stretta interazione tra accademici, professionisti e studenti. In seguito a questi eventi sono anche stati pubblicati alcuni articoli scientifici sulla rivista di traduzione online InTRAlinea.

Il Laboratorio di Terminologia ha contribuito a questo filone di ricerca con studi nel campo della terminologia, dei linguaggi controllati e dei linguaggi specialistici (LSP), della traduzione assistita e della traduzione automatica (CAT e TA). Sono state organizzate numerose conferenze di grande successo, tra cui la serie “Tecnologie per la Traduzione”, (TeTra 2009, 2012, 2014 e 2016), che hanno riunito più di 500 partecipanti, e il workshop TOTh sul ruolo del contesto e delle note in terminologia, organizzato in collaborazione con l’ Università della Savoia nel 2012. I membri del Laboratorio, ora anche affiliati con ColiTec, hanno prodotto diverse pubblicazioni, tra cui due manuali introduttivi sulla traduzione assistita e sulla traduzione automatica, e il volume Terminologia a colori, con contributi sulla terminologia in diversi domini specialistici.